SICILIA ARTE                                       CULTURA

Arte  

Il mare amico da millenni

  

    Il nostro giro parte da Palermo, la capitale. Anzi, precisamente, da Mondello, la spiaggia dei palermitani. Ci sononi più
    famosi club nautici dell'isola.
    Qui ci imbarchiamo e facciamo vela verso est, seguendo la costa rocciosa, qua e là rotta da golfi, spiaggette e oliveti che
    scendono fino al mare. La nostra prima tappa è Cefalù, il cui splendido golfo è sovrastato dal Duomo normanno ricco di mosaici.
    La città è dominata da una rocca su cui sporgono ancora resti di un tempio megalitico. Il mare azzurro e pulito.
    A poche miglia, Tindari e la laguna di Olivieri. Un'antica città Greca domina il mare: chiusi tra dune di sabbia tra lingue di
    sabbia i bellissimi specchi d'acqua.
    Giriamo intorno a Messina e scendiamo fino a Taormina. Dal teatro greco-romano ammiriamo L'azzurro ionio del glofo
    di Mazzarò e le candide nevi dell'Etna. Lo stesso paesaggio di secoli e secoli fa.
    Proseguiamo per Acitrezza con i suoi scogli dei Ciclopi e Acireale, deliziosi paesi di pescatori resi famosi dalla penna di
    Giuseppe Verga, superiamo Catania e fermiamoci a Siracusa, la città del tiranno Dioniso, la capitale greca dell'isola.
    Ricco e splendido il parco archeologico. Siamo ormai sulla costa meridionale.
    Il mare è blu, verde, azzurro, trasparente come vetro. Bassa, alternata da stupende spiagge di sabbia bianca finissima.
    Gli olivi scendono a farsi lambire le radici.
    Ed è Eraclea Minoe, Motya cartaginese, le Egadi lontane, e di nuovo Palermo.

 

ISOLA BELLA (TAORMINA)

 

SCOGLIERA DI LAMPEDUSA

 

PESCA DEL PESCE SPADA

 

 

Artiginato
La sicilia senza i siciliani
L' altra faccia del paradiso
Il mare l'amico da Millenni
Come e quando arrivare
Dove e cosa mangiare
Dolci
Home