SICILIA ARTE                                       CULTURA

Arte  

Dove e cosa mangiare

   

    Qui il cibo non è solo una raccolta di vitamine o un calcolo di calorie. In quest'isola non conta tanto il pazzo vino freddo
    o il consolante filosofo rosso "il vino" che, sicuro, vi farà dormire con sogni infantili e risvegli allegri e un po' imbambolati.
    Quel che conta qui e ciò che gli ingenui chiamano pietanze, cose nate dalla pietà, non sono soltanto greggi infelici di agnelli
    o bianchi odorosi di tondi formaggi. Le zucchine verdi di allegria, i pesci biancoazzurri che hanno navigato come grano mobile
    sotto il pelo delle nuvole e dell'acqua che li ha protetti, le melanzane più viola di violenza, i peperoni che fervono di vita
    piccante, o i frutti gialli e rossi che sembrano nati dall'agro segreto di un vulcano crescono e maturano noon per l'ingiustizia
    dell'uomo, ma per un loro ancora ragionato equilibrio fra natura e cose. Nuotando, stamattina, avete visto banchi di pesci assenti
    Oppure, nel pomeriggio, avete visto greggi, odorato erbe e terre, scorto pomodori rossi per amore. Ora Mangiateli.
    Non c'è altro da fare

                                                         

                                                                  VINO MARSALA

                                

                                                        MERCATO ITTICO DI TRAPANI

                     

                         

                                       MELANZANE AL TRITO DI PREZEMOLO E AGLIO

 

                                       

                                                           FICO D'INDIA SICILIANO

 

 

 

 

Artiginato
La sicilia senza i siciliani
L' altra faccia del paradiso
Il mare l'amico da Millenni
Come e quando arrivare
Dove e cosa mangiare
Dolci
Home